Ray Ban Occhiali Da Sole Modelli

Venezia 2016, Rocco Siffredi: “Come vorrei Fassbender per il mio biopic” La ex pornostar oggi regista e produttore a Venezia con un documentario ritratto alle Giornate degli Autori. Il film dei francesi Thierry Demaiziere e Alban Teurlai racconta Rocco Siffredi in tutte le sue anime, porno attore ovviamente ma anche padre, figlio, imprenditore. Sarà nelle sale come evento speciale dal 31 ottobre al 4 novembreL’intervista di Chiara Ugolini Riprese e montaggio di Francis D’Costa.

Il ruolo di Ben gli permette di imporsi come un istrione eccentrico e nervoso, a proprio agio nei ruoli borderline, dove sa essere sfolgorante. Seguirà il più malinconico City of Angels, remake del film di Wim Wenders Il cielo sopra Berlino, con Meg Ryan, che nonostante le buone intenzioni difetta di qualcosa. Mentre sarà più serrato e avvincente nel genere thriller e in quelli di azione, al servizio di grandi autori: è un detective materialista e marcio che si ritrova a far proteggere una sconosciuta ne Omicidio in diretta (1998) di Brian De Palma, con Carla Gugino e Gary Sinise; un criminale psicopatico e nel contempo il poliziotto che lo combatte nel travolgente Face/off (1996) di John Woo (pellicola molto amata dal popolo di Mtv); ancora un detective privato in 8MM Delitto a luci rosse (1999) di Joel Schumacher e, infine, un infermiere nello psichedelico Al di là della vita (1999) di Martin Scorsese.Dopo Fuori in sessanta secondi (2000), è il protagonista del discusso e criticato Il mandolino del Capitano Corelli (2001) di John Madden, ispirato alla vicenda dei soldati italiani uccisi a Cefalonia, all’interno del quale è un militare italiano veramente stereotipato.Laureato ad honorem in Arte alla California State University nel 2001, torna agli war movie diretto da John Woo in Windtalkers, poi Sam Raimi gli offre la parte di Norman Osborn/Green Goblin in Spider Man (2002), salvo poi scegliere Willem Dafoe.L’unico esperimento dietro la macchina da presa ha fruttato la pellicola Sonny (2002), storia di un ragazzo che ritornato a casa dal servizio militare comincia a fare il gigolo.

Cerca un cinemaCerca un cinemaCerca un cinemaCaratteristica precipua di The Post è la tempistica, circostanza e tema portante del film diretto da Steven Spielberg. The Post è infatti una sorta di instant movie, deciso e diretto in velocità da Spielberg all’indomani delle elezioni che hanno portato alla presidenza degli Stati Uniti quel Donald Trump che, nelle parole di Meryl Streep, “mostra ogni giorno ostilità nei confronti della stampa e delle donne”. Streep e Tom Hanks sono saltati su quel treno in corsa, accantonando ogni impegno precedente per prestare il volto rispettivamente a Katharine Graham, editrice del Washington Post, e Ben Bradlee, direttore del quotidiano..

0 comments on “Ray Ban Occhiali Da Sole ModelliAdd yours →

Lascia un commento